MACROLIBRARSI

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


giovedì 19 dicembre 2013

dentifricio fatto dai bambini






Eccomi qui..
una ricetta così facile che potete farvi aiutare dai vostri figli. 
o se grandini fargliela preparare tutta da loro, si divertiranno! 
serviranno

3 cucchiai di glicerina e 
10 gocce di olio essenziale di menta, 
4 cucchiai di bicarbonato 
1 cucchiaino di sale fino da cucina

Mischiare bene bene il tutto fino a formare un unico preparato.
Il sale, volendo, si può frullare precedentemente.

Mescolare il tutto fino ad ottenere una pasta liscia priva di grumi. 
Se avete un tubetto pulito potete inserire il dentifricio con una siringa 
oppure mettere il tutto dentro un barattolino di vetro pulito.




















A presto!
Auroraluce

domenica 15 dicembre 2013

LA MIA PIZZA PREFERITA

Condivido con voi la ricetta della pizza con la pasta madre che preferisco di più 
perché rimane croccante fuori e morbida internamente.

Per una buona riuscita dovreste procurarvi del pangrattato e dei fiocchi di cereali.

Io uso questi






ma vanno bene anche di orzo o di soia..quel che trovate..

e del comune pangrattato 

Serviranno

 200 gr di Pasta Madre..la mia si chiama Ugo ed ha 21 anni :)
 malto di riso o sciroppo di riso un cucchiaio, 
250  di acqua tiepida,
 olio extravergine mezzo cucchiaio, 
300 gr di farina 2, 
300 gr di farina di semola o farro , 
una manciata di fiocchi d'avena, 
una manciata di pane grattugiato 

Procediamo
Sciogliere la PM in acqua tiepida e aggiungere il malto ( o zucchero di canna per chi non ha il malto)
Attendere un quarto d'ora e mescolare le farine, l'olio, i fiocchi d'avena e impastare.





L'impasto è morbido e vellutato non è appiccicoso
Foderare una teglia con carta da forno spolverata con abbondante polenta,io uso la taragna integrale, come fosse farina. 
Stendere l'impasto sulla teglia, cospargere la parte superiore dell'impasto con pane grattato e chiudere in forno per almeno otto ore.
Condire secondo il vostro gusto




Buon appetito!!
Auroraluce


martedì 10 dicembre 2013

IL DANUBIO

Ho investito qualche soldino in un corso di pasta madre,  devo dire che ne è valsa proprio la pena.

I primi risultati di vedono già.

Oltre ad aver migliorato il pane, sto sperimentando pan brioche, 
pane dolce con uvetta/nocciole/fichi secchi e noci e 
per ultimo il danubio.
























gr 700 farina io ho messo farro bio
250 ml di latte vegetale
140 gr olio di girasole bio gr 100 malto 50 gr di pasta madre rinfrescata la sera prima arancia essiccata(o buccia grattuggiata fresca..l'importante è che non sia trattata) un pizzico di sale





Ho lasciato tutta la notte l'impasto a lievitare, poi in mattinata ho creato le palline nella teglia non toppo ravvicinate perché lievitassero ancora un paio d'ore e poi in forno.

Magari qualcuno più esperto che mi legge può darmi un consiglio..
io le ho tagliate a metà e poi farcite al momento con malto di nocciole e marmellata. mi sarebbe piaciuto riempirlo prima, con della crema.. però..mi chiedo..

In che momento della lievitazione si farciscono? e in che modo?



Buona giornata!

Auroraluce















lunedì 28 ottobre 2013

sei vegano? ma che mangi allora?

Una domanda classica..


Per risposta la foto della cena.










Una cena semplice. Povera. Genuina:










Polenta integrale.

Funghi con aglio prezzemolo e pomodoro tutto del mio orto.. funghi compresi :)

piselli con cipolle

cavolo viola con mele

dopo cena volevamo guardare un film coi bambini gustandoci le castagne arrosto

Buona cena a tutti.. qui molto autunnale

Auroraluce

sabato 21 settembre 2013

Messer Amido


Continuando con i prodotti di uso quotidiano ad un costo basso, vorrei consigliarvi l'amido.  
Io lo compro a 1 euro e ne ho a disposizione mezzo kg.
Oltre al classico bagnetto che consigliano le nonne per lavare i bambini che farci?  
Ho provato a metterne un po' in un barattolo,circa 100 grammi con qualche goccia di oe di salvia e timo. 
Funziona bene sia per il cattivo odore che per la sudorazione.
I piedi del mio figliolo (perennemente in scarpe da ginnastica) ringraziano. 
Sempre in un barattolino possiamo unire una stecca di vaniglia o qualche scorza di arancia secca o una fetta intera essiccata, ancora meglio
ed utilizzarlo con un piumino al posto del borotalco che non fa tanto bene. a differenza dell'amido, occlude i pori e non lascia la pelle libera di respirare.






Per lavarsi il viso la mattina ne basta uncucchiaino sciolto nella mano con un goccio di acqua al posto del detergente, la pelle dopo rimane morbidissima..certo non schiumerà :)Come lenitivo intimo .. sempre barattolino a portata, 100 gr di amido e qualche goccia del tutto fare grande alleato teatree e qualche goccia di lavanda.  Ha un effetto antibatterico, io ve lo consiglio da usare soprattutto nei giorni di ciclo, in questa maniera si evitano i detergenti che alla lunga irritano le mucose. 
Per me è un compagno ormai insostituibile da molto tempo.

Una volta alla settimana faccio una maschera per la zona T con amido e acqua. In una ciotolina metto un cucchiaio di amido e verso un pochindo di acqua fino ad avere una pappetta densa da spalmare sulle zone con impurità. Dopo 30-60 secondi la maschera si asciuga, la lascio in posa per 15 minuti e sciacquo.


      A breve vi mostro il mio ultimo esperimento con l'amido...a presto!
      
      Auroraluce 

giovedì 12 settembre 2013

Croissant con mandorle e aglio

Poco tempo..una ricetta veloce ma buona e d'effetto.

Frullate 50 grammi di mandorle pelate unite nel frullatore dell'aglio frescho e tritate il tutto.
Unite dell'olio extravergine e un pizzico di sale tale da creare una bella crema compatta e spalmabile.


Stendete un  rotolo di pasta sfoglia

(controllate gli ingredienti mi raccomando..no grassi idrogenati o schifezze)

e con la rotella della pizza tagliate otto spicchi.
























Spalmate la crema

Arrotolate  e se avete dei semi di papavero o semi di sesamo li decorate.

Infornate 180 gradi per 10 minuti.








Semplice ma d'effetto.

A presto!
Auroraluce


domenica 8 settembre 2013

il colluttorio fai da te con pochi centesimi

Il costo è quasi nullo e ancora una volta ci aiuta la natura..


Procuratevi un pochino di chiodi di garofano e di malva essiccata( se la essiccate voi come ho fatto io meglio ancora)










i chiodi di garofano servono per disinfettare il cavo orale 


















mentre la malva è delicata sulle gengive.













  • Portate a bollore un bicchiere di acqua e versate dentro qualche chiodo di garofano e un pizzico abbondante di malva.
  • Lasciate riposare una mezzora e poi filtrate.



Si conserva 3 giorni volendo in frigo in una bottiglietta di vetro cosi è anche piacevolmente fresco quando lo si utilizza e ha un buon sapore nulla di sintetico come i prodotti in commercio.

Anche da un punto di vista ambientale avrò usato prodotti della natura, non avrò comprato plastica userò vetro di un altro contenitore e se per qualche motivo lo dovrò buttare sarà totalmente riciclabile.

Posso ritenermi soddisfatta..e anche voi..
fatemi sapere se vi piace :)

giovedì 5 settembre 2013

Piadine veloci con pasta madre

Poco tempo. 
Caldo
Poca voglia di cucinare

Ecco una ricetta comoda e a costo quasi nullo..


LE PIADINE CON LA PASTA MADRE VECCHIA(non rinfrescata)


120 gr di pasta madre liquida non rinfrescata
80 gr di farina kamut
110 gr di farina di farro
50 gr di acqua
50 gr di olio
5 gr di sale( io ho messo il sale alle erbe autoprodotto)



Impastare tutti gli ingredienti insieme e dividere l'impasto a palline

(foto con spizzicamento figliolesco)

Lasciar riposare l'impasto dai 15 ai 30 minuti.      

Poi dare la forma classica e cuocere in padella antiaderente senza oli  e farcire a piacimento.


Ai miei ragazzi sono piaciute moltissimo. con le dosi segnate ne sono venute 6



Vi saluto con una foto del raccolto mattutino del mio orto..a presto!!



Auroraluce

lunedì 2 settembre 2013

quando il parmigiano diventa vegano

Semplice semplice facile facile.. 

sostituisce in maniera piu sana il parmigiano e da un sapore molto buono ai piatti.
E' ricco  di proteine, magnesio, rame, fosforo e di vitamine del gruppo B. 




  • 100 g di anacardi
  • 10 g di mandorle bio sbucciate

  • 10 g di noci

  • 80 g di lievito alimentare in scaglie
  • Sale a piacere

inserite tutti gli ingredienti nel frullatore poi disponetelo in un contenitore in frigo















e vi saluto con una foto dei pomodori secchi del mio orto.
io li ho essiccati nell'essiccatore ma va bene anche il forno













A presto!!
Auroraluce

lunedì 5 agosto 2013

deodorante in gel

un deodorante neutro facilissimo vi consiglio  di farlo preparare ai bambini perchè è divertente e veloce.

può essere neutro o volendo con l'aggiunta di qualche olio essenziale.

io ho messo 2 gocce di oe alla menta e 2 gocce di oe al tea tree che ne vado matta :)


serve:


  • un contenitore vuoto
  • bicarbonato
  • glicerina
  •  oe a piacere.. facoltativo

come vedete è di una facilità estrema

non vi resta che provarlo e farmi sapere come va

per il momento io lo promuovo a pienissimi voti anche con questo caldo

ecco qualche foto :













A presto!

Auroraluce

venerdì 2 agosto 2013

impacco per capelli all' henné

 Lo scopo di questo impacco è di coprire la ricrescita per chi fa l'henne colorato

 o semplicemente 

 ammorbidire i capelli naturalmente usando l'henné neutro( la cassia) che li lucida e fortifica senza modificare il colore naturale.

E' molto semplice :)
servono :

3 cucchiai di hennè
acqua bollente da formare una pappa 
mezzo bicchiere di balsamo naturale( senza siliconi e petrolati)
e infine un cucchiaio di aceto












si mette in testa a capelli puliti e bagnati massaggiando un pò il cuoio capelluto e poi si mette in testa una cuffietta da doccia..come siamo sexy :)

 e si lascia agire. 
se si riesce anche 3 ore, volendo si possono unire erbe curative ayurvediche tipo lo shikakai,  il neeem e il kalpi che rafforzano le radici e  rimuovono la forfora

non vi resta che sciacquare i capelli e assaporarvi la loro morbidezza 



E vi saluto con un pensiero  di Nietzsche augurandovi un buon we

Auroraluce





    Talvolta dobbiamo riposarci da noi stessi, guardando in profondità dentro di noi, da una distanza artistica; dobbiamo saper ridere e piangere di noi; dobbiamo scoprire l’eroe e anche il buffone che si nasconde nella nostra passione di conoscenza; dobbiamo ogni tanto essere contenti della nostra pazzia, se vogliamo poter essere ancora contenti della nostra saggezza.



martedì 9 luglio 2013

pandolci

oggi casa mia si è trasformata a festa, con amichetti vari dei miei figli..
cosi ho pensato di prenderli per la gola..
dopo 4 teglie di pizza ho impastato queste brioches che avendo il malto sono più dei pandolci.
li ho farciti con la marmellata fatta dalla nonna alle albicocche  e la crema di nocciole e malto con nocciole tostate intere.


ecco il risultato..






li ho fatti cosi:

  • 250 di latte di soia
  • 80 gr di burro di soia
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 150 malto
  • 300 di farina di farro
  • 50 di farina integrale
  • 1 pizzico di sale
  • farcitura a piacere :)

infornati 10m a 180

ce ne saranno anche a colazione per il risveglio dal pigiamino party

A presto!

Auroraluce
















martedì 2 luglio 2013

il deodorante per l' estate

Quello che ti salva dal caldo appiccicoso,
quello che anche se hai fatto una pedalata di 2 ore e poi ti vedi con gli amici vai al sicuro. 

Quello che non ti abbandona..

beh ci proviamo..di sicuro è ecologico :)

Non vi consiglio un prodotto che pubblicizzano in televisione o sui giornali..ma uno che potrete farvi tranquillamente a casa vostra ad un costo bassissimo.


Procuratevi l'aceto di mele
( io uso quello viviverde coop che è bio e costa poco) 

e mettetene 30 ml in un boccettino spray 
poi unite 95 ml di acqua 
(meglio se distillata, ma se non riuscite ad averlo non è indispensabile) 
e infine 18 gocce di oli essenziali di vostro gusto,
 io vi consiglio cose fresche vista la stagione.


io ho fatto 
7 gocce di teatree
7 gocce di limone
e 4 gocce di lavanda
facile no??


l'odore di aceto va via poco dopo rimane quello degli oli profumati :)



ecco il risultato. ho riciclato un vecchio spray ;)





questo è per il mio amato maritozzo  
dai provate poi ditemi come va!

Auroraluce

venerdì 28 giugno 2013

un alleato economicissimo



                                    Messer BICARBONATO





mezzo kg comprato al discount costa sui 60cent e potete farci davvero tantissime cose.









                                        Come shampoo 

http://auroraindecrescita.blogspot.it/2013/02/shampoo-al-bicarbonato.html
sotto la doccia frizionato sul corpo è un ottimo scrub toglie bene le cellule morte della pelle senza graffiare






Nella vasca da bagno

è ottimo per ammorbidire la pelle e rilassarci. se unite qualche goccia di
olio essenziale di vostro gradimento non servirà nemmeno il bagnoschiuma






                                         Per un pediluvio 

basta sciogliere un pò di bicarbonato in acqua calda con qualche goccina di olio essenziale antibatterico tipo tea tree o menta e poi rimuovere la pelle morta dei talloni con una pietra pomice o spazzolina





                                    Per la pulizia degli spazzolini

basterà mettere un cucchiaio in un bicchiere alto e lasciarli in ammollo una mezzora



Sparso un pochino dei capelli aiuterà a pulirle e disinfettarle


                                      Deodora il frigo
 
mettendone mezzo bicchiere e da sostituire ogni mese.
é portentoso, ha un forte potere assorbente( quindi valido anche nelle scarpiere o nella lettiera del gatto)




                                Per togliere i cattivi odori

dalle bottiglie o barattoli basta mettere acqua e bicarbonato e lasciare agire


                        Per togliere le incrostazioni dalle pentole

perchè ha un potere abrasivo, creando una pappetta di bicarbonato e poca acqua si gratta il più grosso e poi si aggiunge molta acqua e si lascia a riposo per un pò e torneranno come nuove






                                       E' un anticalcare
 
dunque basterà ogni tanto aggiungerne al detersivo auto-prodotto magari :)
 in lavatrice per eliminare il calcare senza comprare prodotti cari e dannosi per l'ambiente


                                     Disinfetta i sanitari

se non avete tempo di prepararvi uno spruzzino per pulire il bagno, basta anche solo unpò di bicarbonato gettato sullo scopino del water e poi si pulisce deodorerà anche gli scarichi.




se siete di corsa e non avete potuto autoprodurre il mio detersivo :)
potete metterne 3/4 cucchiai direttamente nel cestello della lavatrice con 5 gocce di oe di vostro gradimento.




                                   Nella lavastoviglie

ogni tanto fate un lavaggio con solo un paio di cucchiai di bicarbonato, leva gli odori, igienizza e lucida


                                   Per pulire i tappeti

si cosparge il tappeto di bicarbonato si lascia agire tutta la notte e poi toglie con l'aspirapolvere




                                 Per pulire il lavello e il frigo

acqua e bicarbonato in una bacinella al quale si intinge la spugna. ottimo anche per il microonde e il forno( magari scaldandolo un pò prima così si sgrassa meglio) 


                                    Nella preparazione dei cibi

 si può sostituire al lievito per le nostre torte e nei legumi secchi per ammorbidirli prima si unisce un cucchiaino all'acqua. 
per lavare la verdura di cui non si sa la provenienza
una piccola punta di bicarbonato toglie l'acidità del pomodoro quando prepariamo il sugo





Ed infine unito in uno spruzzino di acqua allontana i parassiti delle nostre piante. io lo spruzzo direttamente nelle foglie delle mie piantine aromatiche.


Vi stra- consiglio questo utilissimo ed economico libro:


    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__le-incredibili-proprieta-del-bicarbonato-di-sodio.php?idsearch=6543761



Avete visto quante cose si possono fare con il bicarbonato-tuttofare???

e ora via tutte a comprarlo ;


Auroraluce

mercoledì 26 giugno 2013

la frutta a colazione



Il momento migliore per mangiare la frutta e ottenerne il 


nutrimento massimo è la colazione

La frutta al mattino è come oro.




Non è salutare saltare la colazione, con il passare delle ore si possono avere

nervosismo e irritabilità

Bene non fa prendere un caffè e correre al lavoro.

Bene non fa mangiare una brioches piena di burro al bar ogni mattina.



Molte persone si sentono già troppo impegnate per fare colazione al mattino


oppure non sentono  lo stimolo della fame.

Un buon modo di rompere l'abitudine è di iniziare  la giornata con frutta fresca.

Reidratando così il corpo con fluidi freschi, naturali, e nutrienti

questo aiuterà a trovare un inizio di giornata migliore, anche in una giornata 

difficile.

Provate una miscela di succo di carota fresca e zucchini, o uva dolce e fresca,

succo di mela, o succo di pera. Scegliete frutta dolce e matura. 

Frutta qualunque o vegetali di vostra scelta,il succo fresco è migliore, 

l'importante è che sia a temperatura ambiente e non di frigo

Le mele cotte aiutano a ripulire gli intestini

potete farle cosi:


  • 1 mela bio ( va bene anche una pera bio)
  • 1 cucchiaio di uvetta bio
  • 1 chiodo di garofano ( se non lo avete va bene anche un po' di zenzero)
  • 1/4 di tazza d'acqua

tagliare la frutta in piccoli pezzi. Mettere in un pentolino e unire l'acqua. 

Aggiungete uve passe e chiodo di garofano.

Portare ad ebollizione e poi abbassare la fiamma, portandola bassa. Cuocete a 

fuoco lento finché la frutta è di una consistenza molto tenera. Da mangiare

 calda.



Accompagnate la vostra

 frutta, in succo, cruda o 

cotta con una buona tisana






buongiorno alla brezza del mattino...
buongiorno a chi resta e a chi va via...
E ora che la mattinata è cominciata...


BUONA GIORNATA!

Auroraluce

lunedì 24 giugno 2013

50 cent per combattere i brufoli

Affettate una cipolla 

















unite in un vaso di vetro  un bicchierone di aceto




(va benissimo quello del discount se non sopportate l'odore usate quello di mele) 











e lasciate in infusione al riparo dalla luce per una ventina di giorni

dopo di che il tonico per i brufoli a costo quasi nullo è pronto.

E' efficacissimo sul singolo brufolo applicato la sera prima di andare a dormire 

al mattino la situazione è nettamente migliorata, il brufolo potrebbe già essersi

 seccato.

Abbiamo cosi creato un acetolito che può durare persino un anno


A presto!!
Auroraluce

giovedì 20 giugno 2013

pochissima spesa massima resa

Con le mandorle pelate prese attraverso il gas ho fatto il latte di mandorle con l'estrattore
  • 200 g di mandorle bio
  • 1 litro di acqua

le mandorle sono state tutta la notte in ammollo nell'acqua poi stamane le ho sciacquate e passate nell'estrattore con un litro di acqua





il risultato è stato ottimo.
io l'ho bevuto cosi i miei mostrilli hanno preferito unire un cucchiaino di malto di nocciole ricevuto con un baratto.


semplicemente godurioso! 


specie pensando a quanto costa 1l di latte di mandorle al negozio bio.

già che c'ero ho preparato anche il latte si soia e lo scarto della soia che di solito uso nell'impasto della torta,  l'ho unito alla pappa per il cane che ha slappato tutto,  mentre 


  • la poltiglia di mandorle l'ho unita 
  • a una tavoletta di cioccolato, 
  • 2 cucchiai di sciroppo di riso e un goccio di latte di soia.


e la nostra pseudo nutella è fatta :)


















A presto!
Auroraluce

domenica 16 giugno 2013

zanzare non mi avrete :)

i prodotti che vendono in giro per non farsi pungere dalle zanzare sono a base sintetica e bene non ci fanno, quelli sicuri sono cari e cosi preparo uno spray  con le mie manine:) in rete ho trovato questa ricetta



  • 20 ml di alcool alimentare
  • 80 ml di acqua distillata
  • 15 gocce di olio essenziale puro di citronella
  • 10 gocce di olio essenziale puro di geranio
  • 10 gocce di olio essenziale puro di tea tree
  • 5 gocce di olio essenziale di melissa



essendo fatto con alcool non mi va tanto di spruzzarlo sulla pelle.. cosi ho convertito il quantitativo di 
alcool alimentare con l'aceto di mele.



Direi che funge :) 
























e se le zanzare ci hanno punto lo stesso?


  • 21 g. gel di aloe vera (idratante, rinfrescante, cicatrizzante e rigenerante)
  • 9 g. olio di jojoba (o altro olio vegetale)
  • 10 gocce di olio essenz. di lavanda (analgesico, antibatterico, antinfiammatorio, antisettico, calmante, cicatrizzante)
  • 10 gocce di olio essenz. di tea tree



ecco il dopo puntura auto-prodotto con


  • 21 g. gel di aloe vera (idratante, rinfrescante, cicatrizzante e rigenerante)
  • 9 g. olio di jojoba (o altro olio vegetale)
  • 10 gocce di olio essenz. di lavanda (analgesico, antibatterico, antinfiammatorio, antisettico, calmante, cicatrizzante)
  • 10 gocce di olio essenz. di tea tree























Ormai per me un must, lo faccio da molto tempo e quest'anno  mi sono organizzata anzichè un contenitore uso iun vecchio dopo puntura con il roll cosi è più comodo da usare :)

a presto!
Auroraluce